Involtini di verza

Ingredienti

  • Riso carnaroli 280 g
  • Cavoli verza 6 foglie
  • Salsiccia 350 g
  • Sedano 40 g
  • Carote 40 g
  • Cipolle 40 g
  • Olio di oliva extravergine 50 g
  • Burro 30 g
  • Brodo vegetale 1 l
  • Sale e Pepe nero macinato q.b.
  • Formaggio grattugiato 80 g
  • Timo 2 rametti

Preparazione

Per preparare gli involtini di verza cominciate preparando un buon brodo vegetale. Nel frattempo occupatevi del riso, il ripieno degli involtini. Quindi mondate e tritate finemente al coltello sedano, carota e cipolla e tenete da parte. Eliminate il budello delle salsicce e sgranatele all’interno di un recipiente; tenete da parte anche queste (meglio se in frigorifero).

In un tegame sufficientemente largo lasciate sciogliere il burro in 40 g di olio  e poi unite il trito aromatico lasciandolo appassire, a fiamma bassissima, per 10-15 minuti mescolando spesso. Trascorso il tempo tostate il riso, quindi versatelo nel tegame e alzate la fiamma.

Mescolate spesso per non farlo attaccare al fondo e dopo 2-3 minuti, sfumate con il vino bianco. Non appena l’alcol sarà completamente evaporato unite la polpa della salsiccia, le foglioline di timo e mescolate spesso fin quando tutti i pezzetti saranno ben rosolati.

Infine versate il brodo vegetale caldo un po’ alla volta, quindi non appena si sarà asciugato aggiungetene ancora un po’. Aggiustate anche di sale e di pepe e cuocete il riso abbastanza al dente, quindi spegnetelo 1-2 minuti prima della cottura a puntino. A fiamma spenta unite il Parmigiano grattugiato, mescolate per bene e lasciate intiepidire.

Nel frattempo, con molta delicatezza per non romperle, staccate le foglie della verza, ve ne occorrono 6 per questa ricetta. Con un coltello eliminate la venatura centrale che è molto fibrosa e sbollentatele poche alla volta in acqua bollente e salata per 1-2 minuti, a seconda di quanto siano croccanti.

Scolatele e tenetele in un recipiente ad intiepidirsi per qualche minuto, mentre continuate con la cottura di tutte le altre foglie. Per formare gli involtini sistemate su un tagliere una foglia e dividetela a metà, così facendo otterrete in tutto 12 pezzi.

Al centro versate una generosa cucchiaiata di riso, poi richiudete i lati portandoli verso il centro e infine arrotolate dal basso verso l’alto come fosse un pacchetto e continuate così per tutti.

Ungete una pirofila con circa 10 g di olio e sistemate i fagottini con l’attaccatura rivolta verso il basso, così non si apriranno durante la cottura. Se lo desiderate, spolverizzate la superficie dei vostri involtini di verza con un po’ di formaggio grattugiato, anche del Pecorino se preferite.

Cuocete in forno preriscaldato e in modalità statica a 200° per 15 minuti (o in modalità ventilata a 180° per 10-12 minuti) e qualche minuto in funzione grill per colorire la superficie. Prima di servire i vostri involtini di verza lasciateli riposare una decina di minuti fuori dal forno.